Metti un cane accanto a un uomo… e avrai decine di donne accanto a lui! E ancora: sapevi che i cani risultano i più grandi beneficiari dei testamenti? E che gran parte dei padroni ammette di farsi passare al telefono Fido per salutarlo? Ci sono almeno 5 cose divertenti che riguardano i padroni di cani.

1. I CANI? ATTIRANO LE DONNE!

Nel manuale del perfetto conquistatore, il cane resta una delle carte più citate e usate per attrarre le ragazze. Tra scherzo e realtà, in effetti, la presenza di un animale accanto a un uomo ha da sempre addolcito e incuriosito le donne, soprattutto se a loro volta... proprietarie di cani. Ecco perché molti siti di dating consigliano ai padroni di cani single di recarsi in giro in cerca dell'anima gemella sempre e unicamente con Fido accanto!

2. UN'EREDITÀ DAVVERO IMPORTANTE

Diverse ricerche hanno scoperto che molti padroni di cani tendono a lasciare in eredità a Fido tutti i loro averi dopo la morte. Solo negli Stati Uniti si contano oltre un milione di cani che hanno ereditato i beni, e alcuni sono diventati anche milionari. L'Italia non è da meno: l'eredità canina è comune, almeno nei pensieri, perché la legge invece la vieta: più spesso si scende al compromesso di lasciare il denaro a quelle associazioni che si occupano di prendersi cura degli animali, chiedendo loro che il proprio animale domestico venga trattato come un re e seguito con particolare affetto.

3. PRONTO CHI PARLA? SONO FIDO

Nostalgia del cane quando si è fuori per lavoro? La cosa è più comune di quanto si possa immaginare tra i padroni di cani! E se un tempo si chiedeva alla compagna o ai familiari di sentire l'abbaiare di Fido dalla cornetta del telefono fisso, ora le richieste sono cambiate: alcune aziende hanno prodotto cuffie speciali per poter sentire Fido via Skype, e fare con lui una videochiamata, mentre il selfie con il quattro zampe da spedire a papà fuori casa per lavoro è diventato un imperativo.

4. TUTTI DAL FOTOGRAFO, PER FARE IL BOOK

Una ricerca americana ha scoperto come Fido sia tra i soggetti preferiti davanti alla macchina fotografica. Ecco perché almeno negli Stati Uniti il 27 per cento dei padroni ha portato il proprio amico con la coda da un fotografo professionista, per dedicare a se stesso e al cane un bel servizio in posa. E cosa ne è poi delle foto scattate con Fido? Ma vanno esposte, naturalmente, sui mobili di casa: il 33 per cento dei padroni ammette di avere in qualche angolo dell'appartamento una bella cornice con ritratto proprio l'animale domestico.

5. FIDO, ARRIVA BABBO NATALE!

La mattina del 25 dicembre sotto l'albero anche Fido trova sempre uno o più regali per sé. Merito del pensiero del suo padrone, che si ricorda e si diverte a cercare un regalino curioso anche per il cane nel 50 per cento dei casi. Non è peraltro il solo momento dell'anno in cui il quattro zampe riceve un presente: anche per il compleanno (o in alternativa, se non si conosce la data con certezza, nell'anniversario del giorno del suo arrivo in casa) pacchetti, palloncini e sorprese sono presenti in oltre un terzo delle case del mondo.