Se Fido di notte non si riesce a quietare e, più che di giorno, abbaia senza trovar pace, è possibile che sia a disagio o in allerta. Ecco cosa puoi fare se il tuo cane abbaia di notte, modificando degli elementi ambientali o comportamentali, educandolo così a trascorrere le ore notturne in pace e relax.

Quando il cane abbaia di notte è solitamente un bel problema: per prima cosa perché questo ti suggerisce che probabilmente il tuo amico in questo specifico momento della giornata non si sente a proprio agio e, in seconda battuta, perché il suo abbaiare notturno potrebbe chiaramente dare fastidio a qualcuno e potresti essere invitato a farlo smettere. E non è detto che la cosa sia di semplice né tantomeno rapida soluzione. Cosa puoi fare per ovviare a questa situazione?

Capire perché il cane abbaia

Poiché quando abbaia il cane ti sta sostanzialmente dicendo qualcosa, quello che è necessario fare per evitare che abbai di notte è capire il motivo per cui lo fa. Quindi, dopo aver appurato che non sta abbaiando per comunicarti alcuni suoi bisogni primari (fame, sete, etc.) ed aver quindi provveduto a tutto ciò di cui necessita, domandati per esempio come ha trascorso la sua giornata. Potrebbe essere stressato dal fatto di essere stato lasciato da solo per la maggior parte del tempo e, sapendo che la notte sei finalmente a casa, stia semplicemente cercando di attirare l’attenzione per dirti che ha voglia di compagnia. In questo caso è utile rivedere la gestione del proprio tempo assieme al cane, che evidentemente ha bisogno di più attenzioni da parte tua perché si sente annoiato. Anche affidarlo a un dog sitter o a qualche gruppo di socializzazione così che si possa sfogare tra i suoi simili durante il giorno potrebbe essere una valida soluzione. Un cane che durante il giorno fa attività, si diverte e riesce a scaricarsi arriva a sera più sereno e rilassato e ha più bisogno di dormire che di abbaiare.

L'ambiente circostante

È anche possibile che abbai per proteggere il suo territorio da ciò che sta all’esterno. Se di notte il cane sta in un giardino protetto da una recinzione che gli consente di vedere cosa c’è oltre il suo confine, ecco che istintivamente abbaierà per scacciare via ogni possibile minaccia. Tra l’altro, ogni volta con successo, dal suo punto di vista. Così, potrebbe essere utile utilizzare una recinzione oscurante che nasconda al suo sguardo qualsiasi distrazione e gli consenta di stare più tranquillo.

Passeggiata serale rasserenante

In tutti i casi quello che può essere d’aiuto è portarlo a fare una bella passeggiata serale prima di ritirarsi per la notte. Una passeggiata che non sia solo un rapido giretto dedicato ai bisogni, ma una vera uscita insieme, un momento di condivisione del tempo tra te e il tuo cane, che così si sentirà appagato e avrà modo di rilassarsi esplorando luoghi nuovi insieme al suo compagno di vita e tornerà a casa più sereno. E anche un po’ più stanco e propenso al sonno.

Ricordati comunque che per sapere quale sia l’approccio migliore da avere in questa ed in altre situazioni, è sempre opportuno contattare il tuo medico veterinario il quale saprà supportarti e consigliarti in base alle esigenze tue e del tuo amico a quattro zampe.