Il gatto - insieme al cane - è uno degli animali domestici prediletti dalle famiglie italiane e viene adottato da un numero sempre crescente di persone. A volte però le famiglie si sentono costrette a rinunciare per via delle dimensioni sempre più ridotte degli appartamenti. Quando si vive in città, infatti, ci si deve accontentare di piccoli spazi. Ma un gatto in appartamento può vivere bene anche in pochi metri quadri?

Quando gli appartamenti sono davvero piccoli - monolocali, bilocali, spazi di 35 o 40 metri quadri - si può adottare un gatto ma è meglio che sia un cucciolo. I gattini in tenera età infatti, non avendo ancora abitudini consolidate, si adattano molto più facilmente a vivere in uno spazio ridotto e, se correttamente seguiti, non soffriranno a causa delle dimensioni della casa. Serve però un po’ di impegno per fornire la giusta dose di giochi per gatti da appartamento appena arrivati.

L’unico problema di un piccolo spazio è che offre un numero di stimoli per i gatti altrettanto ridotti. Più l’appartamento è grande, magari con un giardino o con un terrazzo, più il gattino riesce a inventarsi le avventure; più è piccola, meno il gatto tende a giocare. Ecco perché, al fine di rendere la vita del micio felice e lunga, è importante attrezzarsi e offrirgli i giusti giochi per gatti. Soprattutto da cuccioli, infatti, i gattini devono giocare tantissimo, ma la buona notizia è che si accontenta di poco: offri al cucciolo delle scatole vuote (anche quelle delle scarpe), delle buste di carta, delle palline di gomma che rimbalzano, dei topini giocattolo, delle piccole sfere fatte con la carta argentata. I possibili giochi per gatti sono molti e possono anche essere economici.

Per rendere felice il gattino che vive in poco spazio non servono solo i giochi, però, serve anche la giusta compagnia: cerca di giocare con il gatto almeno un’ora al giorno e valuta di affiancargli un amichetto o un’amichetta. Occorre poi anche una lettiera per gatti bella ampia: la cassettina infatti è uno spazio tutto suo che, se correttamente igienizzato, piace molto al felino. Infine, offri al cucciolo di gatto anche degli stimoli visivi, importanti soprattutto quando è solo in casa. Questo significa garantirgli sempre un accesso alla finestra. I gatti infatti amano molto osservare quello che succede fuori, e si divertono tanto trascorrendo ore e ore dietro a un vetro.

Insomma, il gatto domestico che vive in un appartamento con poco spazio, se stimolato, non soffre. Oltre ai giochi per gatti, si è visto quanto sia importante la compagnia. Ma servono anche un bel tiragraffi per gatti e un posto tutto suo dove possa andare a riposare indisturbato: compragli una cuccia per gatti ma metti in conto che lui potrebbe eleggere a suo posto preferito il tuo letto o la tua poltrona e, se succede, non potrai che rassegnarti. Infine, ricorda che il tuo gatto fin da cucciolo ha bisogno di molto affetto e di sentirsi compreso: il suo mondo sei tu e dimenticherà facilmente di vivere in pochi metri quadri se si sentirà amato.