A volte capita che i padroni dei cani di piccola taglia cerchino di umanizzare o di trattare come dei piccoli bambini i propri animali. Per il loro e il nostro bene, questo è un errore da non commettere.

Perché i padroni tendono ad umanizzare i cani piccoli

I cani di piccola e piccolissima taglia sono sempre più diffusi perché sono semplici da portare con sé.

Pur essendoci delle grosse differenze tra una razza e l’altra, in generale sono animali che amano avere uno stretto contatto con il proprietario come stare in braccio ed essere coccolati.

Ed è per questo motivo che si tende a umanizzarli e a considerarli a volte come bambini.

Cani: piccoli o grandi hanno tutti le stesse necessità

Anche se di piccola taglia, sono cani a tutti gli effetti e hanno perciò gli stessi bisogni e istinti tipici di tutti i cani anche di grossa taglia e quindi è importante far sì che possano vivere tutte le esperienze come gli altri cani: stare all’aria aperta e fare passeggiate e soprattutto interagire con altri cani.

È altrettanto importante non tenerli sempre in braccio per proteggerli perché il rischio è di farli diventare paurosi e scontrosi.