Il proverbio forse più famoso sui cani, dice di non toccare quello che dorme... Ma non è solo il sonno del quattrozampe di casa che non va disturbato senza motivo, ci sono infatti almeno 5 cose che sarebbe meglio non toccargli mai. Le conoscete? 

 

VIETATO TOCCARE IL CIBO CHE STA MANGIANDO

Chi amerebbe essere disturbato mentre gusta il suo pranzetto in santa pace? Nessuno di certo, nemmeno il nostro Fido, che anzi reagisce con irruenza se spostiamo la sua ciotola o la svuotiamo mentre vi sta attingendo. C'è un motivo legato alla tradizione: per il cane il cibo è nutrimento ma anche sopravvivenza, lui sa che senza non potrebbe proprio vivere. 

VIETATO PROVARE A FARGLI LA MANICURE

Non si tratta di un divieto vero e proprio, ma di una cosa che il cane non ama certo fare. È la manicure, la pulizia delle zampe e il conseguente taglio delle unghie. Ogni padrone di cane sa quanto sia duro educare il proprio quattrozampe a questo momento! I consigli per superarlo? Abituarlo già da cucciolo a essere toccato e ripulito, premiarlo alla fine delle operazioni di pulizia con uno snack o con una dose extra di coccole. 

VIETATO ACCAREZZARLO ALL'IMPROVVISO

È un classico, soprattutto da parte dei bambini: provare a toccare il cane che ci si trova davanti con movimenti repentini e improvvisi. Che Fido a sua volta proprio non ama, e il rischio è quello che fraintenda il comportamento e reagisca male nei confronti di chi cerca questo tipo di contatto. Ma per capirne il motivo basta provare a mettersi nei suoi panni: accettereste una carezza improvvisa, arrivata da uno sconosciuto? Il cane, proprio come l'umano, potrebbe sentirsi in pericolo. 

 

VIETATO TOCCARGLI LA TESTA

Zampe, coda e testa sono i tre luoghi dove il cane non ama essere toccato. In particolare, avvicinarsi alla sua testa, anche se è la cosa più istintiva per l'uomo, è un gesto che va a toccare una delle parti più delicate del cane e che potrebbe generare in Fido una sensazione di minaccia. 

VIETATO TIRARE LA CODA (E I BAFFI)

La coda è un prolungamento della colonna vertebrale del cane e anche se la vediamo scodinzolare allegra e veloce, è molto delicata. Per questo i cani non amano che venga toccata. Anche le vibrisse, ovvero i baffetti del cane, sono organi sensoriali molto sensibili, ma spesso obiettivo irresistibile per i bambini che vi si avvicinano con l'intento di tirarle. Se avete piccoli in casa, educateli a non tirare i baffi di Fido, perché servono per orientarsi e per sentire quanto caldo è il cibo che ha nella ciotola.