Il suo tartufo? È come la nostra impronta, unica e inimitabile. E lo sapevi che il suo stomaco è piccolo, più piccolo dei suoi occhi? E poi: ci sono cani che non abbaiano, cani super veloci che riescono a correre fino a 72 chilometri orari, e molto altro ancora!

1. UN TARTUFO... INIMITABILE!

Il tartufo, così viene chiamato il naso dei cani, non è solo un organo prodigioso capace di un fiuto invincibile ma è anche personalissimo, unico e inimitabile. Ogni cane ce l’ha diverso dagli altri anche solo per una pieghetta e per questo si può dire che è come l’impronta digitale e un segno distintivo.

2. NON TUTTI I CANI ABBAIANO

Sì, hai letto bene: esiste una razza di cane che si distingue per la mancanza del più tipico dei suoi versi, il bau. Si tratta del Basenji, di antichissima origine centro-africana questo cane veniva in aiuto degli indigeni per la caccia e la sua presenza era particolarmente gradita proprio per la silenziosità. Tuttavia non è certo muto: la sua bocca emette suoni sibilanti simili a quelli di un’anatra, ma solo in occasioni molto speciali. Il motivo della sua particolarità? Sta nella forma della sua laringe che si differenzia da quella classica degli altri cani.

3. AVERE ORECCHIE... DA CANI

Le orecchie dei cani posseggono il doppio dei muscoli di quelle umane. Grazie a questa abbondanza sono dei grandi comunicatori e danno vita ad almeno un centinaio di espressioni facciali diverse. Ma l'apparato uditivo di Fido è speciale anche per un altro motivo: riesce a percepire suoni quattro volte più lontani rispetto a quanto riesce a fare l'essere umano.

4. VELOCE COME... UN CANE!

Altro che lepre: il cane adora correre e lo fa anche molto bene. È elegante e agile ma soprattutto rapido. Può raggiungere la velocità di 72 chilometri all’ora e potrebbe agilmente sorpassare un’automobile. La sua capacità dipende naturalmente dalla razza e quindi dalla lunghezza delle zampe e dalla aerodinamicità. Il record per il momento è di un Greyhound (Levriero inglese) con i suoi 72,42 chilometri orari. Più veloce di un cavallo.

5. RICONOSCERE LE PAROLE? UN GIOCO DA FIDO!

Fido mediamente riconosce 200 parole, come un bimbo di 2 anni. Secondo la ricerca che ha fornito questa stima (American Psychological Association, 2009) il cane più intelligente è il Border Collie seguito dal Barboncino e dal Pastore tedesco. Anche se c’è una cagnolina di razza Chaser che ha superato di gran lunga il collega comprendendo più di mille termini, dopo uno specifico allenamento. Ma l’abilità di Fido non si ferma di certo al vocabolario: il cane è un campione a interpretare gesti, espressioni, toni di voce e perfino a capire e lasciarsi capire con un solo sguardo.