I 10 perché dei gatti: terza e ultima puntata

Una lista di incomprensibili comportamenti felini svelati: perché i gatti portano in giro creature moribonde, perché attaccano le caviglie, perché mettono i giochi nella loro ciotola del cibo, perché si strofinano sulla schiena?

Certe volte ti fa sorridere, certe altre incuriosire e stupire: ogni comportamento del tuo gatto ha un che di affascinante o misterioso. Tuttavia i suoi modi di fare, anche quelli apparentemente indecifrabili, hanno un loro preciso perché.

 

1. Perché il gatto si rotola sulla schiena?

Se vedi il gatto a pancia in su che si strofina la schiena, puoi interpretare il suo gesto in alcuni modi diversi. Quello più probabile è che il micio ha con te un rapporto di piena fiducia e accetta di esporre la parte più delicata del suo corpo: la pancia appunto. Può anche significare che sta ascoltando il suo istinto di sottomissione a chi, nel branco, ha un ruolo più importante di lui.

2. Perché alcuni felini adorano l’erba gatta e altri no?

La maggior parte dei felini ama l’erba gatta ma alcuni sembrano non subirne gli effetti chimici. La nepeta cataria, detta comunemente erba gatta, contiene un principio attivo, il nepetalactone, che secondo gli studiosi innesca nel corpo delle reazioni di piacere. Puoi quindi vedere il gatto rotolarsi, diventare giocoso, miagolare o profondersi in fusa esagerate. Ma sembra che, perché faccia effetto, debba esserci una predisposizione genetica che non tutti i felini posseggono.

3. Perché il gatto gratta in aria vicino alle finestre?

Ha capito che da quelle parti c’è un insidioso vetro e sta cercando di capire dove esattamente si posiziona l’invisibile barrier.

4. Perché il gatto odia l’acqua?

Non è sempre vero, i felini invece sono degli abili nuotatori. Il problema è che sono loro a voler decidere come e quando bagnarsi ed essere presi di peso e immersi costituisce un pericolo secondo loro. Non hanno tutti i torti!

5. Perché il gatto malato si nasconde?

Il gatto malato si nasconde perché capisce di non essere al pieno delle forze e si mette al riparo da possibili pericoli. Il gatto morente si dice che voglia spirare da solo perché è molto dignitoso ma la verità, al di là della visione romantica tutta umana, è che segue lo stesso istinto di conservazione di quello malato e sta solo cercando di sentirsi al sicuro.

6. Perché il gatto si lecca così tanto?

Certamente è vero che il felino è un animale molto pulito e ama stare sempre in ordine. Leccandosi rimuove lo sporco dalla pelliccia ma, a volte, sa bene che dimostra anche noncuranza, e pare che questo modo di reagire a qualche piccolo imprevisto gli piaccia parecchio.

7. Perché il gatto graffia?

Uno dei comportamenti più tipici del felino è quello di affilarsi le unghie: la sua arma più efficace. Se non gratta qualche superficie ruvida, le sue unghie crescono eccessivamente e perdono la loro efficacia. Inoltre, graffiando lascia il suo odore, un messaggio per dire agli altri animali che quello è il suo territorio.

8. Perché il gatto vuole interagire proprio quando sono al telefono?

Forse sta fraintendendo la situazione: sente parlare, non vede altri interlocutori e suppone che tu stia interagendo con lui. In questo caso, ti sta semplicemente rispondendo!

9. Perché il gatto mi lecca le mani?

Il principale motivo sembra essere quello di lasciare il proprio odore su ciò a cui tiene di più. E il padrone è qualcosa di cui essere molto gelosi! Inoltre, ti dimostra affetto facendo, nel frattempo, anche le fusa.

10. Perché il gatto dorme così tanto?

Il gatto arriva a dormire anche 15 ore al giorno. È normale? La risposta è sì, anche perché in realtà per la maggior parte del tempo non dorme davvero: riposa solamente, tenendo i sensi in allerta per scattare al primo pericolo. Questione di istinto!