Scopri le esigenze nutrizionali del tuo cane e tanti consigli utili a formulare la dieta giusta per lui: impara a scegliere l’alimentazione perfetta.

È l’alimentazione la chiave per prenderti cura del tuo cane nel migliore dei modi, e la prima cosa da sapere sull’argomento è che le diete improvvisate sono da evitare: il tuo amico a quattro zampe, infatti, ha dei bisogni specifici che dovresti sempre tenere a mente, consultandoti anche con il veterinario di fiducia per i migliori consigli.

1. Quante calorie per la dieta perfetta

L’alimentazione perfetta del cane prevede la giusta quantità di calorie.

Ma come stabilire a quanto ammonta il suo fabbisogno giornaliero?

I fattori da tenere in considerazione riguardano peso, età, razza, comportamento e non solo.

Non è facile calcolare il numero esatto ma puoi farlo con l’aiuto del veterinario e con apposite tabelle.

Se ti affidi a un buon mangime per cani trovi sulle confezioni tutte le informazioni utili al riguardo.

2. Alimentazione ed età

Il tuo amico a quattro zampe, a seconda dell’età, ha fabbisogni diversi.

L’alimentazione del cane è più ricca e concentrata quando è un cucciolo in crescita, mentre e si alleggerisce nell’anzianità quando lo stile di vita diventa più calmo.

Il cane è da considerarsi cucciolo fino a un anno di vita (2 se di taglia grande), mentre è considerato senior dopo i 7 anni.

3. La dieta va fatta in base alla taglia

La dieta del cane va scelta anche in base alla sua taglia, specialmente quando è cucciolo. Il cucciolo che appartiene alle taglie grandi, per esempio, matura più tardi e potrebbe avere bisogno di una dieta speciale della quale puoi discutere con il tuo veterinario di fiducia.

4. Il peso e la forma fisica del cane

Anche il peso e la forma fisica costituiscono dei fattori di calcolo da non trascurare per la scelta dell’alimentazione perfetta per il tuo quattrozampe.

Se infatti le calorie da calcolare dipendono dal peso, è anche vero che se il cane non è in forma e se fa poco moto, deve ridurre l’apporto calorico per permettergli di dimagrire. In questo caso sono utili gli alimenti dietetici e leggeri.

5. Dieta adeguata per bisogni specifici

Nella formulazione della dieta adeguata per il tuo cane, potresti trovarti davanti a casi specifici come malattie o gravidanze.

Se il tuo amico a quattro zampe ha i reni delicati, se è un soggetto allergico, se ha una digestione complicata, dovrai scegliere solo alimenti leggeri e specifici.

In tutti i casi è bene affidarsi al consiglio del veterinario per una dieta perfetta.

6. Lo stile di vita del cane e l’alimentazione corretta

Anche questo è un fattore importante: dove trascorre il tempo il tuo amico peloso?

Se vive in giardino, e dorme nella sua casetta, l’alimentazione del cane prevede un numero maggiore di calorie in inverno e minore in estate.

Inoltre, è sempre più ricca rispetto a quella del quattrozampe che vive in casa.

7. Quali sono i cibi vietati

L’alimentazione del cane deve essere studiata per un apparato digerente che non assomiglia al nostro.

Alimenti innocui per noi possono essere fatali per lui. Attenzione in particolar modo alla cioccolata, alla cipolla, all’uva, all’uvetta e ai cavolfiori.

Scopri altri alimenti che il cane deve evitare e approfondisci l’argomento.