Se il gatto soffia è importante riuscire a interpretare correttamente questo segnale per evitare stress e contrasti. È sempre opportuno fare caso a quali sono le situazioni in cui il gatto soffia, e quindi chiedersi il perché. Vediamo insieme alcuni casi.

Perché il tuo gatto soffia? I motivi di tale comportamento felino possono essere i più vari a seconda delle circostanze. In tutti i casi si tratta di un comportamento innato nella specie felina: quando il gatto soffia sta comunicando qualcosa, probabilmente si sente minacciato, ha paura o si sente estremamente a disagio.

Perché il gatto soffia al proprietario

Può succedere che il gatto soffi ai membri della sua famiglia, magari proprio mentre lo si vuole accarezzare o coccolare. Quando questo comportamento appare come improvviso e inspiegabile è probabile che il gatto rifiuti il contatto fisico perché prova dolore. In questo caso è opportuno contattare subito il medico veterinario di fiducia per un consulto. Se si associa a uno stato di inquietudine, e se il gatto tende a nascondersi e magari di recente si sono notati dei cambiamenti importanti nella routine quotidiana della famiglia (per esempio un trasloco o un nuovo arrivo in famiglia), è probabile che il gatto stia manifestando il suo stress e il suo disagio. Anche in questo caso il medico veterinario saprà consigliarti come comportarti per riportare la pace in casa.

Perché i gatti si soffiano tra loro

Essendo animali molto territoriali, è facile che un gatto in presenza di altri gatti soffi per proteggere il proprio territorio. Così non c’è da stupirsi se il tuo gatto soffia al gattino nuovo arrivato di casa: si può quindi cercare di tenere sotto controllo e tenere separato per i primi giorni il più piccolo e non costringere i due alla convivenza fin dai primi giorni, abituandoli gradualmente l’uno alla presenza dell’altro. Allo stesso modo, se il tuo gatto vive anche in uno spazio esterno, è possibile che a volte si debba confrontare con altri gatti e che quindi soffi loro per difendere il territorio.

Quando il gatto soffia al cane

Se hai un gatto e hai deciso di accogliere in casa anche un cane, è molto probabile che inizialmente il tuo adorato felino dimostri il proprio dissenso soffiando al cane ogni volta che lo incrocia. Anche in questo caso è opportuno fare in modo che i due si adattino in modo graduale alla reciproca presenza, così un po’ alla volta il gatto imparerà ad accettare il nuovo arrivato e smetterà di manifestare il proprio disagio a suon di soffi.